NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

La legge, denominata EU Cookie Law (legge europea sui cookies), è un'ammenda ad alcune precedenti direttive (precisamente del 2002) sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. In Italia è stata approvata con il decreto legislativo 69/2012 e 70/2012 ed è in vigore dal 2 giugno 2015.
Per maggiori informazioni è possibile consultare il testo integrale della legge al seguente indirizzo: http://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/ALL/?uri=CELEX:32002L0058 e il sito del Garante sulla Privacy all'indirizzo: http://www.garanteprivacy.it.

Nato a Torre del Greco (NA), ha conseguito il Diploma e ha iniziato a studiare canto con il M° Marica Rizzo. Nel 2008 entra a far parte del Conservatorio Domenico Cimarosa di Avellino, per conseguire il diploma di canto lirico sotto la guida del M° Susanna Anselmi.
Successivamente inizia a cantare con il Coro di S. Cecilia di Torre del Greco con il quale ha calcato vari palcoscenici internazionali e nazionali.

Fra i ruoli finora interpretati figurano: Il Flauto Magico (Sacerdote), Madama Butterfly (Commissario Imperiale e Principe Yamadori), Rigoletto (Monterone); inoltre, nel suo repertorio troviamo anche Don Pasquale (Don Pasquale), La Traviata (Dottore), Madama Butterfly (Zio Bonzo), La Bohème (Colline), Elisir D’Amore (Dulcamara), Il Barbiere di Siviglia (Don Basilio), Rigoletto (Sparafucile), Macbeth (Banco), L’italiana in Algeri (Haly), Don Carlos (Il Grande Inquisitore).

Svolge inoltre un’intensa attività concertistica di musica sacra e lirica di cui varie esecuzioni: Te Deum di Antonin Dvoràk, Messe Solennelle de Sainte-Cécile di Charles Gounod, Messa in Re op. 86 di Antonin Dvoràk, Petite Messe Solennele di Rossini, Oratorio de Noël op. 12 di Camille Saint-Saëns.

Ha cantato nei seguenti Teatri e Festival: Teatro Verdi di Salerno, Teatro Petruzzelli di Bari, Teatro  del Giglio di Lucca, Teatro Alighieri di Ravenna, Teatro San Carlo di Napoli, Teatro Carlo Felice di Genova.

Ha cantato tra gli altri, sotto la direzione dei maestri: Mustonen, Rosa, Ciampa, Oren, Valcuha, Buribayev, Battistoni, Bisanti, Palumbo, Neuhold, Bőer, La Malfa, Inkinen, Flor etc..


Si è laureato in canto lirico con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio “A.Boito” di Parma studiando con il M° Lelio Capilupi.
Ha frequentato Masterclass di canto con Elisabeth Norberg Schulz, Fiorenza Cedolins, Sonia Ganassi, Giacomo Prestia, Bruno De Simone e Roberto Frontali.
Ha approfondito lo studio della musica vocale da camera studiando con Reiko Sanada e frequentando Masterclass con Detlef Roth, Filippo Francis Faes, Guido Salvetti e Lorna Windsor.

Nel Novembre 2013 ha cantato nel ruolo di “Lodovico” nell'Otello di G. Verdi al Teatro Politeama Pratese.

Vincitore del Premio “Prato Iva Pacetti 2013”.

Nel Febbraio 2014 ha cantato nel ruolo di Norton ne La Cambiale di Matrimonio di G. Rossini al Teatro Regio di Parma e al Teatro Municipale “Romolo Valli” di Reggio Emilia (direzione M° Francesco Cilluffo, regia di Andrea Cigni).

Sempre al Teatro Regio di Parma nel Giugno 2015 ha cantato nel ruolo di “Yakusidé” e “L'ufficiale del Registro” nella Madama Butterfly di G. Puccini (direzione M° Francesco Lanzillotta, regia Giulio Ciabatti).

Si è classificato 1° al Concorso Internazionale di Canto “Franco Federici” di Parma, vincendo in contemporanea il Premio “ParmaLirica”.

Nell'Agosto 2014 ha partecipato al Festival “Orizzonti” di Chiusi (SI) cantando nel ruolo di “Guccio” nel Gianni Schicchi di G.Puccini (direzione M° Sergio Alapont, regia Roberto Catalano).

Ha partecipato nell'ottobre 2015 al Festival Verdi di Parma cantando nel ruolo di Glouchester nel “Verdi Re Lear” in una produzione di teatro sperimentale (musiche di Robin Rimbaud aka Scanner, regia di Francesco Pititto).

Nel Marzo 2016 ha eseguito la Sinfonia No.14 di Dimitri Shostakovich con l'Orchestra Camerata Strumentale Città di Prato diretta dal M° Jonathann Webb, eseguita in diretta su Rete Toscana Classica. Sempre con l'Orchestra Camerata Strumentale Città di Prato ha eseguito nel Marzo 2017 il Requiem di Gabriel Fouré.

Nel Giugno 2016 ha eseguito il Magnificat di J.S.Bach al Da Vinci Baroque Festival diretto dal M° Samuele Lastrucci. Nel Settembre 2016 ha eseguito il Requiem in re minore K.626 di W.A.Mozart con l'Orchestra da Camera di Perugia diretta dal M° Gary Graden alla Sagra Musicale Umbra.

Nel Novembre/Dicembre 2016 ha cantato nel ruolo di Colline ne La Bohème di G. Puccini in una tournèe in Francia (Theatre Gare du Midi, Theatre Le Pin Galant, Theatre Alexandre Dumas, Theatre le Forum de Frejus, Theatre Moliere, Theatre Montansier de Versailles, Theatre Saint-Louis e Theatre de l'Archipel) direzione M° Martin Màzik, regia Roberta Mattelli.

Nel 2017 inizia il suo impegno con l'Accademia del Maggio Musicale Fiorentino durante il quale partecipa tra l'altro alle produzioni: Macbeth di G. Verdi nel ruolo del Medico diretta dal M° Riccardo Muti, La Rondine di G .Puccini nel ruolo di Crèbillon (direzione M° Valerio Galli, regia Denis Krief), La Traviata di G. Verdi nel ruolo del Dott. Grenvil (direzione M° John Axelrod / Sebastiano Rolli, regia Alfredo Corno), Carmen di G. Bizet nel ruolo di Zuniga (direzione M° Ryan McAdams, regia Leo Muscato), Requiem in re minore K.626 di W. A. Mozart diretta dal M° Leonardo Garcìa Alarcòn, Alceste di C. W. Gluck nel ruolo del Banditore e dell'Oracolo (direzione M° Federico Maria Sardelli, regia Pier Luigi Pizzi), Cardillac di P.Hindemith nel ruolo di Der Führer der Prévôté (direzione M° Fabio Luisi, regia Valerio Binasco), La Battaglia di Legnano di G. Verdi nel ruolo di Podestà di Como (direzione M° Renato Palumbo, regia Marco Tullio Giordana), Il prigioniero di L. Dallapiccola nel ruolo del II°Sacerdote (direzione M° Michael Boder, regia Virgilio Sieni), Rigoletto di G.Verdi nel ruolo del Conte di Ceprano e Dott.Granville ne La Traviata (direzione M° Fabio Luisi, regia Francesco Micheli).

Ha partecipato alla Riccardo Muti Italian Opera Academy cantando nel ruolo del Medico nel Macbeth al Teatro Dante Alighieri di Ravenna diretto dal M° Riccardo Muti.

All'Auditoruim RAI di Torino ha cantato nel ruolo di Don Magnifico ne La Cenerentola di G.Rossini (direzione M° Giuseppe La Malfa, regia Manu Lalli).

Ha cantato con cantanti di fama internazionale tra cui: Francesco Meli, Luca Salsi, Roberto Aronica, Riccardo Zanellato, Maria Mudryak,Veronica Simeoni, Sergio Vitale, Jessica Nuccio, Laura Giordano, Valeria Sepe, Marco Spotti, Giuseppe Altomare, Jennifer Larmore, Leonardo Cortellazzi, Anna Maria Chiuri.


Vincitore del Concorso del Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto e già membro dell’Accademia Chigiana e di quella dell’ Arena di Verona, Gabriele Ribis è stato ospite dei più importanti teatri nazionali come l’ Opera di Roma, il Maggio Musicale Fiorentino, il Teatro la Fenice di Venezia, il Teatro Comunale di Bologna, il Teatro Filarmonico e l’ Arena di Verona, il Teatro Massimo di Palermo e altri sia in ruoli principali che di fianco.

Ha iniziato la sua carriera internazionale nel ruolo di Guglielmo nel Così fan tutte, ultima produzione di Giorgio Strehler interpretata in Spagna, Germania, Italia, Giappone, Grecia e Russia. Ospite regolare all’ Opéra de Monte-Carlo è anche stato invitato in importanti teatri e festivals internazionali quali l’ Opera di Zurigo (Svizzera), l’ Israeli Opera Tel Aviv, il Festival di Perelada (Spagna), i teatri nazionali di Praga (Rep. Ceca), di Maribor (Slovenia), di Rijeka (Croazia) e di Kazan (Fed. Russa).

I ruoli da protagonista interpretati includono, fra gli altri, Don Giovanni, Almaviva ne Le nozze di Figaro, Danilo ne La vedova allegra, Belcore ne L’elisir d’amore, Figaro ne Il barbiere di Siviglia, Dandini  ne La Cenerentola, Escamillo in Carmen.

In concerto ha cantato Carmina Burana, Ein Deutsches Requiem nonché programmi di musica sacra oltre che di lieder francesi e tedeschi. Spesso è richiesto per il repertorio contemporaneo in cui oltre a diverse prime assolute ha interpretato con particolare successo,  in prima nazionale in Italia e Repubblica Ceca, il ruolo di Mamoud in The death of Klinghoffer di John Adams.


Shi ZongShi Zong è nato a Neimongol in Cina. Si è diplomato nel 2007 al Conservatorio di Stato A.V. Nezhdanova di Odessa sotto la guida di Vlatimir Darasov e Stanislav Kavarevsky. Grazie ad una borsa di studio assegnata dal Governo italiano ha avuto l’opportunità di studiare al Conservatorio Santa Cecilia di Roma e all’Accademia Donizetti a Milano con il basso Bonaldo Giaiotti, il baritono Gianni Maffeo e il vocal-coach Leonardo Marzagalia.

Nel suo repertorio figurano, inoltre, anche le seguenti opere: Simon Boccanegra (Fiesco), La Forza del Destino (Padre Guardiano), Un ballo in maschera (Samuel), Norma (Oroveso), Don Pasquale (Don Pasquale), La Bohème (Colline), Tosca (Angelotti), Il Barbiere di Siviglia (Don Basilio), Italiana in Algeri (Haly), La Gioconda (Alvise Badoer), Andrea Chenier (Roucher).
 
Nel 2012 ha debuttato Ferrando ne  Il trovatore  al "Pandino Opera Festival" e al "Cunardo Opera Festival" e nel 2013 ha debuttato i ruoli del Re e Ramfis al National Theatre of China di Pechino, alla Fu Zhou Opera, alla Shen Zhen Opera e alla Ning Bo Opera.
Tra i ruoli debuttati recentemente in Cina: Banco (Macbeth), Sparafucile (Rigoletto), Zio Bonzo (Madama Butterfly), Timur (Turandot).
 
Durante la stagione 2014/15 ha frequentato il programma di perfezionamento Placido Domingo a Valencia prendendo parte ad alcune produzioni e come cover per i ruoli di Oroveso e Zaccaria.
 
Ha frequentato nel 2015 l’Accademia Rossiniana presso il Festival Rossini di Pesaro partecipando a  Il viaggio a Reims (Don Prudenzio), inoltre, nello stesso anno ha cantato il ruolo del Grande Sacerdote in Nabucco presso il Palau de les Arts Reina Sofia (Valencia).

Nel 2016 è Timur in Turandot con l’AsLiCo nel progetto OperaDomani, poi Il governatore ne Le Comte Ory e Clemente in Bianca e Gernando al Festival Rossini in Wildbad, il Dottore in La Traviata al Festival di Erl e a Reggio Emilia, Bergamo, Modena, Como, Pavia, Cremona e Brescia, Don Magnifico in La Cenerentola a Lunenburg e a Liverpool Astor Theater, Ramfis in Aida al Teatro Verdi di Busseto.  .
Nel 2017 è lo Zio Bonzo in Madama Butterfly con l’AsLiCo nel progetto OperaPocket; Nabucco a Como; Turandot in Oman; Ramfis in Aida al Teatro Greco di Taormina e al Grand Theater Culture and Arts Centre (SuZhou) e successivamente ha cantato il ruolo di Raimondo Bidebent nella Lucia di Lammermoor presso il Teatro Verdi di Trieste.

Ha cantato, tra gli altri, sotto la direzioni dei maestri: Abbado, Zedda, Luisotti, Tebar, Lopéz-Gomez, Fogliani, Acocella, Eiichi, Lazanillotta, Ceccherini, Rivani, Crescenzi, Zhong, Palumbo, Carminati.

Ha inoltre, lavorato con i registi quali: Miller, Gaitanou, Kokkos, Sagi, Courir, Berloffa, Frattola, Rohrwacher, Kuhn, Spirei, Apollonio, Grinda, Paoli, Ciabatti.
 
Concorsi internazionali
2012: III Concorso Internazionale Diva Marina – I premio; II Concorso Internazionale “Franca Mattiucci” – II premio; XXX Concorso "Premio Boni" – premio speciale.
2009: I Hong Kong International Competition – I premio; XIV China CCTV Singer Competition – II premio.


Contatti


SPOLETO
06049, Via Finlandia, 46 (Perugia) - Italy
VERONA
37123, Via Via Scarsellini, 31 (Verona) - Italy


CONTATTI DIRETTI

(+39) 345 95 32 161
Giorgio Trucco

(+39) 335 27 67 67
(+39) 348 87 33 827
Franco Silvestri



SEGRETERIA

(+39) 045 81 04 688
Giulia Dal Colle


info@liricamanagement.com Informazioni generali
audizioni@liricamanagement.com Audizioni
trucco@liricamanagement.com Giorgio Trucco
silvestri@liricamanagement.com Franco Silvestri
© 2020 LiricaManagement. InScena Management in association with Lirica International. All Rights Reserved