NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

La legge, denominata EU Cookie Law (legge europea sui cookies), è un'ammenda ad alcune precedenti direttive (precisamente del 2002) sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. In Italia è stata approvata con il decreto legislativo 69/2012 e 70/2012 ed è in vigore dal 2 giugno 2015.
Per maggiori informazioni è possibile consultare il testo integrale della legge al seguente indirizzo: http://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/ALL/?uri=CELEX:32002L0058 e il sito del Garante sulla Privacy all'indirizzo: http://www.garanteprivacy.it.

Andrea Snarski

Andrea SnarskiNato a Varsavia, si è trasferito nel 1948 a Londra dove ha seguito gli studi elementari e classici.
Nel 1961 con una borsa di studio è entrato alla National School of Opera. Nel 1963 ha debuttato nei Racconti di Hoffmann e l’anno successivo con due borse di studio è venuto in Italia per un ulteriore periodo di perfezionamento.
Nel 1966 ha preso avvio una carriera internazionale che lo ha portato presso tutti gli enti lirici ed alcuni teatri di tradizione oltre che alla RAI di Roma, Napoli, Milano, Torino, la Filarmonica Romana, Santa Cecilia, il Concertgebouw di Amsterdam, De Doolen di Rotterdam, Congressgebouw dell’Aja, alla radio olandese, alla radio e TV polacca e bulgara, all’Opera del Cairo, a Copenhagen, a Nagoya.
Inoltre ha partecipato ai Festival di Aldeburgh, Edinburgh, Parigi, Spoleto, Siena, alla Sagra Umbra, alla Biennale di Venezia, e al Camden di Londra.
Tra i direttori con cui ha collaborato si ricordano R. Abbado, Y Ahronovich, B. Bartoletti, S. Baudo, B. Britten, C. Davis, V. Delman, G. Ferro, G. A. Gavazzeni, G. Gelmetti, E. Gracis, G. Kuhn. D. Machado, I. Markievitch, R. Muti, D. Oren, Z. Pesko, G. Prêtre, N. Sanzogno, W. Sawallish, P. L. Urbini, H. Vonk, Z. Mehta.
Tra gli allestimenti ai quali ha partecipato in questi ultimi anni ricordiamo: Le Donne Curiose di Wolf-Ferrari al Teatro Filarmonico di Verona, Don Carlo al Teatro dell’Opera di Roma.
Ha partecipato ad una nuova produzione de La Traviata, nella quale interpreta il ruolo del Marchese d’Obigny, con la regia di Franco Zeffirelli, per la Fondazione Toscanini, presso i Teatri di Firenze, Bari, Mantova, Piacenza e in tournée a Mosca.
E’ stato nuovamente il Marchese d’Obigny in Traviata a Palma de Mallorca, al Teatro Nuovo di Bolzano (con la Fondazione Toscanini), alla New Israeli Opera di Tel Aviv e a Santander; ha preso parte alla produzione di Salome di Strauss al Teatro Massimo di Palermo.
Nel 2008/2009 è stato Ser Amantio Di Nicolao nell’Opera Gianni Schicchi di G. Puccini al Teatro alla Scala di Milano e, sempre al Teatro alla Scala, ha interpretato il ruolo di Pritschitch nell’opera Die Lustige Witwe di F. Lehar.
Nel 2012 e nel 2013 ha preso parte alla produzione de La bohème  (ruolo Alcindoro) al  Teatro La Fenice di Venezia e al Palau de les Arts Reina Sofía di Valencia (Dicembre 2012).


Contatti


SPOLETO
06049, Via Finlandia, 46 (Perugia) - Italy
VERONA
37139, Via Croce Bianca, 31 (Verona) - Italy


CONTATTI DIRETTI

(+39) 345 95 32 161
Giorgio Trucco

(+39) 335 27 67 67
(+39) 348 87 33 827
Franco Silvestri



SEGRETERIA

(+39) 045 81 04 688
Giulia Dal Colle
(+39) 0383 19 12 511
Giuliano Ferrari



info@liricamanagement.com Informazioni generali
audizioni@liricamanagement.com Audizioni
trucco@liricamanagement.com Giorgio Trucco
silvestri@liricamanagement.com Franco Silvestri
© 2018 LiricaManagement. InScena Management in association with Lirica International. All Rights Reserved