NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

La legge, denominata EU Cookie Law (legge europea sui cookies), è un'ammenda ad alcune precedenti direttive (precisamente del 2002) sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. In Italia è stata approvata con il decreto legislativo 69/2012 e 70/2012 ed è in vigore dal 2 giugno 2015.
Per maggiori informazioni è possibile consultare il testo integrale della legge al seguente indirizzo: http://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/ALL/?uri=CELEX:32002L0058 e il sito del Garante sulla Privacy all'indirizzo: http://www.garanteprivacy.it.

Marco Di Felice

Marco-Di-FeliceBIOGRAFIA
Proveniente dalle Arti figurative, si diploma a pieni voti presso il Liceo Artistico do Porto San Giorgio e per alcuni anni si occupa di grafica ed illustrazione nell'ambito dell'editoria e della pubblicità.
In seguito, si laurea summa cum laude in Lettere moderne presso l'Università di Macerata, e intraprende lo studio del canto con Sergio Bertocchi, Paride Venturi, Raimundo Metre.
Frequenta numerosi corsi di perfezionamento quali ad esempio un master class con Leyla Gencer, l'Accademia Rossiniana con Alberto Zedda e l'Accademia Chigiana di Siena.
Inizialmente, oltre a svolgere intensa attività concertistica, vince numerosi premi e concorsi internazionali.
Per citarne solo alcuni, 1° premio del Concorso Europeo del Teatro Comunale di Modena, in seguito al quale debutta come Belcore diretto dal M° Richard Bonynge.
1° premio del Concorso Internazionale Giuseppe Di Stefano, 1° premio del Concorso Internazionale dell'Arena di Verona e dell'Opera di Budapest.
Inizia l'attività professionistica incentrando il suo repertorio su Rossini e Mozart, cantando in importanti teatri quali il Comunale di Modena, il Comunale di Bologna, il Donizetti di Berrgamo, il San Carlo di Napoli, il Verdi di Firenze, il Liceu di Barcellona, l'Opera de La Coruna, il Festival di Strasburgo, La Fenice di Venezia, il ROF di Pesaro.
Nel 2000 incide per la Naxos “L'equivoco stravagante” di Gioacchino Rossini, diretto dal M° Alberto Zedda.
Nel frattempo inizia a sperimentare anche il repertorio ottocentesco col Marcello in Boheme allo Staatsoper di Hannover, ne “Il Corsaro” al Megaron di Atene, un “Andrea Chenier” all'Opera di Atene, in “simon Boccanegra” (Paolo) a La Fenice di Venezia, in “Buttefly” al National Theatre di Tokyo.
In seguito abbandona il repertorio “buffo” per dedicarsi all'Ottocento di Donizetti e Verdi, debuttando con grande successo personale in Lucia di Lammermoor a Carlo Felice di Genova.
Nello stesso periodo debutta numerosi ruoli verdiani, come ad esempio il Conte di Luna ne “Il Trovatore”, Renato in “Un Ballo in Maschera”, Said ne “Il Corsaro” ancora al Carlo Felice di Genova. Nel 2005 debutaa felòicemente presso lo Sferisterio di Macerata con Gerard in “Andrea Chenier”, e poco dopo debutta il ruolo di Don Carlo di Vargas ne “La Forza del Destino”.
Poco dopo riporta ancora un notevole successo personale cantando Germont ne “La Traviata” presso l'Israeli Opera di Tel Aviv.
Incide poco dopo per la Dynamic appunto “La Forza del Destino”, reperibile sia in CD che in DVD.
Debutta ancora nei ruoli di Macbeth e, presso l'Arena di Verona, di Silvio in “Pagliacci” e di Amonasro in “Aida”.
Nello stesso anno inaugura anche il ruolo di Scarpia in Tosca e di Jago in Otello.
Nel 2007 debutta presso il Teatro Real di Madrid in Cavalleria Rusticana, di cui viene prodotto un DVD dalla Opus Arte.
Al Teatro Regio di Torino debutta in Ernani e, l'anno seguente, in Ford (Falstaff).
Nell'estate seguente si cimenta nuovamente con una Cavalleria Rusticana trasmessa dalla RAI, registrata presso l'Anfiteatro di Baia, sede estiva del San Carlo di Napoli.
In seguito canta presso il Maggio Musicale Fiorentino ne La Forza del Destino diretto da Zubin Metha, e ancopra in Buttefly nella stagione seguente.
Tra il 2007 e il 2008 debutta in USA con Renato ne Un Ballo in Maschera al Metropolitan di New York, e poi in Traviata e Nabucco presso la Michigan Opera di Detroit.
Altri debutti in Rigoletto e in Puritani presso il Teatro Massimo di Palermo, nonché in I due Foscari al Palacio Euskalduna di Bilbao.
Poco dopo, il debutto all'Opera di Montecarlo in Andrea Chenier e il debutto presso il Teatro alla Scala di Milano, ancora con il Doge dei Due Foscari.
Torna al San Carlo di Napoli con Scarpia, al Liceu di Barcellona con Cavalleria Rusticana e al Real di Madrid con Andrea Chenier.
Debutta poi in Germania con Macbeth all'Opera di Lipsia.
Nello stesso periodo debutta anche allo Staatsoper di Vienna con La Forza del Destino, e al Frankfurt Oper con Jago in Otello.
A Marsiglia canta prima Renato ne Un Ballo in Maschera, poi Gerard in Andrea Chenier, e nel 2013 Amonasro in Aida.
Recenti uno Jago al Teatro Lirico di Cagliari e il debutto in Gioconda presso l'Opera di Roma.
Nello stesso periodo è nuovamente ospite dello Staatsoper di Vienna con Andrea Chenier, e ancora in Germania con Un Ballo in Maschera alla Semperoper di Dresda.
Imminente l'uscita del DVD della Maria di Rohan di Gaetano Donizetti, edita da Bongiovanni e registrata presso il Teatro Donizetti di Bergamo nell'ambito del Festival donizettiano.
Insignito del Premio “Ettore Bastianini” nel 35° anniversario della Fondazione eponima, ha lavorato con direttori quali Bruno Bartoletti, Richard Bonynge, Bruno Campanella, Gianluigi Gelmetti, Gustav Khun, Zubin Mehta, Gianandrea Noseda, Daniel Oren, Renato Palumbo, Pinchas Steinberg, Alberto Zedda.



BIOGRAPHY
Marco di Felice attended the Liceo Artistco of Porto San Giorgio, where he learnt about painting and sculpture. After his diploma he worked as a grafic designer and illustrator in the field of editing and advertising. Later on he attended The University of Macerata, graduating in Modern History with summa cum laude.. In 1991 he started studying opera. His main tutors were Bertocchi, Venturi, Metre.
He then attended several master classes such as:
The Accademia Rossiniana with Alberto Zedda, The Accademia Chigiana, a Master Class with Leyla Gencer etc.
He has performed in many concerts in Italy and abroad and has won various awards and international competitions, as for istance:
- 1st prize of international Competition of Teatro Comunale in Modena which allowed him to debut as Belcore in L’elisir d’amore conducted by Richard Bonynge;
- 1st prize in the international Competition Giuseppe Di Stefano which allowed him to debut as Germont in Traviata;
- 1st prize of intenational competition of The Arena di Verona and Budapest Opera, etc.
In 1997 he started his professional career concentrating on Rossini and Mozart repertoire, performing in a number of well-known theatres such as: Teatro Comunale in Bologna, San Carlo in Napoli, Verdi in Firenze, Liceu in Barcellona, Strasburg Opera Festival, La Coruna Opera, La Fenice in Venezia, The Rossini Opera Festival in Pesaro and others.
In the year 2000, he recorded for Naxos L’equivoco stravagante by Rossini, conducted by Albero Zedda.
In the same period he also tried out a nineteenth-century repertoire, singing as Marcello in Boheme at Staatsoper in Hannover, as Seid in the Verdian Il corsaro at Megaron Theatre in Athens, as Paolo Albiani in Simon Boccanegra at The Fenice in Venezia, as Sharpless in Butterfly at The National Theatre in Tokio.
In the year 2003, he finally put aside the repertoire "buffo” concentrating instead on Donizetti and Verdi, infacts he debuted very successfully as Enrico Ashton in Lucia di Lammermoor at Carlo Felice in Genova. Still in 2003 he sang as Germont in Traviata and as Gianni Schicchi.
In 2004, he performed very successfully as Renato in Un ballo in maschera; as Conte di Luna in Il Trovatore, that was broadcast on national radio; as Seid in Il Corsaro at Carlo Felice in Genova and as Paolo in Simon Boccanegra at Teatro Verdi in Cagliari.
In the summer 2005, his debut as Gerard in Andrea Chenier at Arena Sferisterio in Macerata was saluted with much critical acclaim and was very well received by the audience. In the following months, his performance as Don Carlo di Vargas in La Forza del destino at many italian theatres was met with the same kind of appreciation. In December, he sang as Germont in Traviata at Israeli Opera in Tel Aviv.
In 2006 he was Figaro in Barbiere di Siviglia by Rossini at Teatro Filarmonico in Verona, and performed again as Don Carlo di Vargas in Modena, Pisa, and Ravenna. In April, he successfully debuted as Macbeth in the Verdian opera at Teatro Verdi in Salerno.
In the summer, came the successful debut at Arena di Verona, singing as Silvio in Pagliacci and as Amonasro in Aida.
In the following winter he debuts in Tosca (Scarpia) and in the Verdian Otello (Jago).
In March 2007 he happily debuts in Cavalleria Rusticana (Alfio) at the Teatro Real in Madrid.
In the following June another debut in Ernani (Don Carlo) at the Teatro Regio in Torino.
In July he plays again the role of Alfio in a production by Teatro San Carlo in Napoli at Anfiteatro in Baia, broadcasted in July 29 by the Italian national channel RAI 2.
In August 2008 he’ll sing again at Arena di Verona in Aida (Amonasro).
In october debuted in Falstaff (Ford) at Teatro Regio in Torino, and in the following december he debuted at Metropolitan Opera in New York in Un Ballo In Maschera.
Then sings in Butterfly at Maggio Musicale Fiorentino in Florence, and at Teatro Piccinni in Bari.
In march he debuts in France in his current repertoire singing again Renato in Un Ballo In Maschera, just before singing in Traviata at Michigan Opera in Detroit.
In the last july he sings in Carmen at Arena in Verona.
In september 2008 he debuts in Rigoletto at Operà de Toulon and, following october in Puritani at Teatro Massimo in Palermo.
November 2008 sees his debut in I due Foscari at Palacio Euskalduna in Bilbao.
In february 2009 he sings his first time at Opera de Montecarlo in Andrea Chenier.
The following april sees his debut at La Scala in Milano in I Due Foscari.
He has recently gained the prize Ettore Bastianini in the 35th anniversary of the eponymous fondation.
He has worked with conductors such as Bonynge, Zedda, Gelmetti, Khun, Bartoletti, Noseda, Oren, Campanella, Mehta, Palumbo.

http://www.marcodifelice.it


Contatti


SPOLETO
06049, Via Finlandia, 46 (Perugia) - Italy
VERONA
37139, Via Croce Bianca, 31 (Verona) - Italy


CONTATTI DIRETTI

(+39) 345 95 32 161
Giorgio Trucco

(+39) 335 27 67 67
(+39) 348 87 33 827
Franco Silvestri



SEGRETERIA

(+39) 045 81 04 688
Giulia Dal Colle
(+39) 0383 19 12 511
Giuliano Ferrari



info@liricamanagement.com Informazioni generali
audizioni@liricamanagement.com Audizioni
trucco@liricamanagement.com Giorgio Trucco
silvestri@liricamanagement.com Franco Silvestri
© 2018 LiricaManagement. InScena Management in association with Lirica International. All Rights Reserved