NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

La legge, denominata EU Cookie Law (legge europea sui cookies), è un'ammenda ad alcune precedenti direttive (precisamente del 2002) sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. In Italia è stata approvata con il decreto legislativo 69/2012 e 70/2012 ed è in vigore dal 2 giugno 2015.
Per maggiori informazioni è possibile consultare il testo integrale della legge al seguente indirizzo: http://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/ALL/?uri=CELEX:32002L0058 e il sito del Garante sulla Privacy all'indirizzo: http://www.garanteprivacy.it.

Ventseslav Anastassov

Ventseslav-AnastasovNato a Ruse (Bulgaria), inizia giovanissimo gli studi musicali suonando il pianoforte e la chitarra classica, dopodiché incomincia a studiare canto con il Maestro Georgi Deliganev.
Nel 1990 entra, primo in graduatoria, nella lista dell’Accademia Musicale di Bulgaria “Pancho Vladigerov” a Sofia, dove studia con il M° Asen Selimski e il professore di scena Pavel Gerjikov.
Nel 1995 debutta al Teatro dell’Opera di Ruse. I primi ruoli affrontati sono: Figaro ne “Il Barbiere di Siviglia”, Belcore ne “L’Elisir d’Amore”.
Nel 1996 si laurea all’Accademia Musicale di Sofia e in seguito entra come solista all’Opera di Ruse.
Successivamente compie una lunga tournée con il Teatro di Ruse toccando molti paese Europei: Olanda, Belgio, Svizzera, Inghilterra e interpretando ruoli come Zurga ne “Le Pêcheurs des Perles” di G. Bizet e Sharpless in “Madama Butterfly” di G, Puccini. Nello stesso periodo canta anche nel suo teatro i ruoli di Marcello e Schaunard ne “La Bohème”, Dottor Malatesta nel “Don Pasquale” e Figaro ne “Il Barbiere di Siviglia”.
Debutta al Varna Summer Festival nel 2002 con “Fabola per la scala” di Anatoly Vapirov e l’anno dopo canta il ruolo di Schaunard ne “La Bohème”.
Successivamente interpreta il ruolo di Germont ne “La Traviata”, Oneghin nel “Evgenii Oneghin”, Belcore ne “L’Elisir d’Amore”, Ezio nel “Attila”, Il Conte di Luna ne “Il Trovatore”, Don Giovanni, Marchese di Posa nel “Don Carlo” e Carmina Burana al Varna Opera.
A l’Opera di Sofia debutta nel 2005 con Escamillo, ricevendo grandi complimenti da pubblico e critica. Stesso ruolo che lo porta a debuttare al Palau de Les Arts di Valencia sotto la direzione musicale del Maestro Lorin Maazel e la regia di Carlos Saura. Successivamente canta il Marchese di Posa nel “Don Carlo”, sempre sotto la guida del Maestro Lorin Maazel. Nella stagione 2007-2008 partecipa intensamente nelle produzioni del Palau de les Arts cantando “Obruchenie v Monastire” (Matrimonio al convento) diretto dal Maestro D.Jurovskii, in “Turandot” accanto a Maria Guleghina e Marco Berti sotto la direzione del M° Zubin Mehta e “Iphigenie in Tauride” presso il MET.
Nel 2009 debutta nel “Rigoletto” all’Opera di Sofia e al  Festival di St.Margarethen (Austria).
Nel frattempo canta in diversi Festival per tutta Spagna nei seguenti ruoli: Scarpia, Figaro e Conte Almaviva, Nabucco e Macbeth, e al Festival di Solothurn canta Marcello ne “La Bohème”.
Debutta al Teatro Massimo di Palermo nell’Opera “Simon Boccanegra” e successivamente è invitato dal Maestro Lorin Maazel a participare al Grand Opening of Guangzhou Opera House con “Turandot”. Debutta al Regio di Parma nel ruolo di Ezio in “Attila”.
Nel 2011 canta nel ruolo di Lavickiju nel “Boris Godunov” sotto la regia di Andrei Konchalovski al Palau de las Arts di Valencia e debutta il ruolo di Jago in “Otello” all’Opera di Ruse.
Grandissimo esito è il suo Barnaba de “La Gioconda” insieme a Elisabetta Fiorillo, Roberto Scandiuzzi e Giovanna Casola al Teatro Politeamagreco di Lecce e la sua partecipazione nella produzione di “Der König Kandaules” al Teatro Massimo di Palermo.
Debutta al Teatro di San Carlo di Napoli nella produzione di “Rigoletto” insieme a Dmitri Hvorostovski, Desirée Rancatore e Stefan Pop, sotto la direzione musicale del Maestro Pier Giorgio Morandi.
Nel 2013 ha debuttato al Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Triste con il ruolo di Ezio in “Attila”; ha cantato al Teatro San Carlo di Napoli nel Rigoletto nel ruolo di Il Conte di Monterone; inoltre al Solothurn Festival  2013 si è esibito in diversi Galà con i ruoli di Renato di “Un Ballo in Maschera” e Amonasro di “Aida” .
Nel 2014 ha cantato il ruolo di Montano in Otello al Teatro San Carlo di Napoli.
Successivamente ha interpretato il ruolo di Friedrich nel “Das Liebesverbot” di R. Wagner presso il Teatro Verdi di Trieste e Un Mandarino in “Turandot” di G. Puccini presso il Teatro San Carlo di Napoli e al Palau de las Artes di Valencia.
Nel 2015 ha cantato nel ruolo di Ezio in Attila al Sofia National Opera, Le Grand-Prêtre in Samson et Dalila al Splitsko Ljeto Festival (Split), Amonasro in Aida al Splitsko Ljeto Festival (Split), Un Mandarino in Turandot al Teatro del Silenzio a Lajatico.
Nel 2016 ha interpretato il ruolo di Don Carlos in Ernani all’Opera di Split; Don Carlo di Vargas in La Forza del Destino al Sofia National Opera, Escamillo in Carmen al Hall Kolodrum-Plovdiv e nel 2017 ha cantato il ruolo di Andrej Schelkalov nel Boris Godunov all’Opera de Marseille. 


Contatti


SPOLETO
06049, Via Finlandia, 46 (Perugia) - Italy
VERONA
37139, Via Croce Bianca, 31 (Verona) - Italy


CONTATTI DIRETTI

(+39) 345 95 32 161
Giorgio Trucco

(+39) 335 27 67 67
(+39) 348 87 33 827
Franco Silvestri



SEGRETERIA

(+39) 045 81 04 688
Giulia Dal Colle
(+39) 0383 19 12 511
Giuliano Ferrari



info@liricamanagement.com Informazioni generali
audizioni@liricamanagement.com Audizioni
trucco@liricamanagement.com Giorgio Trucco
silvestri@liricamanagement.com Franco Silvestri
© 2018 LiricaManagement. InScena Management in association with Lirica International. All Rights Reserved