NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

La legge, denominata EU Cookie Law (legge europea sui cookies), è un'ammenda ad alcune precedenti direttive (precisamente del 2002) sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. In Italia è stata approvata con il decreto legislativo 69/2012 e 70/2012 ed è in vigore dal 2 giugno 2015.
Per maggiori informazioni è possibile consultare il testo integrale della legge al seguente indirizzo: http://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/ALL/?uri=CELEX:32002L0058 e il sito del Garante sulla Privacy all'indirizzo: http://www.garanteprivacy.it.

Pasquale Scircoli

Pasquale Scircoli

Sin da giovanissimo manifesta interessi verso attività artistiche (studio della fotografia, diploma accademico di primo livello in scenografia con il massimo dei voti, il secondo livello in fotografia presso l’accademia di belle arti di Brera con 110 e lode). Parallelamente inizia lo studio del canto lirico diplomandosi in canto lirico (vecchio ordinamento sperimentale) con il massimo dei voti presso il conservatorio G. Verdi di Milano sotto la guida del soprano Marina Giorgio. Ha frequentato corsi di perfezionamento presso la Scuola dell’opera Italiana, l’accademia Chigiana e altri corsi di perfezionamento con docenti quali W. Matteuzzi, V. De Vivo, Alda Caiello e M. Di Bari. Si perfeziona attualmente sotto la guida del M° William Matteuzzi.

Dal 2003 comincia a cantare come corista nel coro lirico della sua città. Inizia un'attività concertistica e operistica prima come corista e poi come solista, il repertorio è prevalentemente belcantistico, studia e si perfeziona su arie e opere di Mozart, Rossini e Donizetti.

Arriva terzo (primo posto non assegnato) al concorso Nazionale A.GI.MUS. a Roma e secondo al concorso Nazionale Marco Agrati a Milano. Nel repertorio concertistico e sacro ha eseguito Le sette parole di Cristo in croce di C. Franck per solisti, coro e orchestra, la Nona sinfonia di L. van Beethoven e La Messa di Requiem in Re minore K 626 di W.A. Mozart.

Nel 2008 ha debuttato in Die Zauberflöte di W. A. Mozart, nel ruolo di Tamino in forma di concerto nella sala del Tribunale di Foggia, nel 2010 La Traviata di G. Verdi (ruolo di Gastone) nella sala Verdi dello Conservatorio. In marzo 2011 canta il ruolo di Camillo De Rossillon ne La vedova allegra di F.Lehar per la Fondazione CRT del Teatro Nuovo di Torino, in diverse città del Piemonte.

Nel maggio 2011 si è esibito nel ruolo di Arlecchino nell'intermezzo musicale di A. Salieri Arlecchinata promosso dal Conservatorio G. Verdi di Milano e rappresenta la stessa istituzione nella settimana internazionale della musica al Conservatorio di San Pietroburgo con Pulcinella di I. Stravinskij nell’ottobre 2011.

Nel maggio 2012 canta il ruolo di Gelindo Scagliozzi ne L’impresario in angustie di D. Cimarosa. Da ottobre a novembre 2012 partecipa all’opera studio alla Scuola dell’Opera Italiana a Bologna e debutta al Teatro Comunale di Bologna nel ruolo di Aminta ne L’Olimpiade di Josef Mysliveček. Nel maggio 2013 è impegnato a Milano nel ruolo di Orfeo per l’Orfeo all’inferno di Offenbach e a Forlì sempre nel ruolo di Orfeo – presso il teatro Diego Fabbri - per la favola di Orfeo di A. Casella.

In luglio 2013 ha preso parte al Ticino Musica con l’opera “La cambiale di matrimonio” nel ruolo di Edoardo Millfort, e ha interpretato il ruolo di Rinaldo nell’opera “Il filosofo di campagna” di B Galuppi (rev. Wolf Ferrari) per il progetto Marchigiovani nello storico giardino Giustiniani-Bandini (Urbisaglia,Mc).

Ad Agosto 2013 canta il ruolo del Conte d’Almaviva ne ”Il Barbiere di Siviglia” opera in forma di gala per la rassegna “Trivio e Quadrivio” in Maiolati Spontini (AN).

Nel 2014 è stato impegnato con “Il Cappello di Paglia” di N. Rota (una guardia) presso il Teatro Petruzzelli (Bari), e nell’ opera “Don Giovanni” di W.A.Mozart (ruolo di Don Ottavio) a Milano.

Tra gli ultimi impegni si possono menzionare Rinuccio nell’opera Gianni Schicchi di G. Puccini, Nemorino ne “L’elisir d’amore”, Polidoro ne “La finta semplice” di W.A, Mozart” presso il cantiere internazionale d’arte di Montepulciano sotto la direzione di Roland Böer e, sempre di W. A. Mozart, Monsieur Vogelsang ne “Der Schauspeildirektor”.

Nella palazzina liberty di Milano e in altre località del Piemonte ha cantato i Carmina Burana Di “Carl Orff”.

Tra gli ultimi impegni del 2017 sono stati interpretati Carlo ne “Il castello degli invalidi” nella “Donizetti night” per il teatro Donizetti di Bergamo, Septimius Podger /Bepi da Niel nell’opera contemporanea “Delitto e dovere” di A. Colla per il teatro Coccia di Novara, opera rappresentata per il Festival di Spoleto 2017, Gastone ne “La Traviata” di G. Verdi per il festival Verdi di Parma presso il teatro di Busseto e Alì Mahmed nell’opera “Il Borgomastro di Saardam” per il festival Donizetti di Bergamo.

Nel Marzo del 2018 ha cantato il ruolo di Gastone ne “La Traviata” presso il Teatro Regio di Parma.

Nel mese di ottobre 2016 ha ricevuto la targa d’Argento Luciana Pardini presso il circolo “Catalani” di Lucca, riconoscimento assegnato ai giovani che ogni anno si distinguono nel campo della lirica.

Ha preso parte al progetto, organizzato dal Ministero degli esteri, “Giovani Talenti musicali nel Mondo” con un concerto rossiniano a Pechino.


Contatti


SPOLETO
06049, Via Finlandia, 46 (Perugia) - Italy
VERONA
37139, Via Croce Bianca, 31 (Verona) - Italy


CONTATTI DIRETTI

(+39) 345 95 32 161
Giorgio Trucco

(+39) 335 27 67 67
(+39) 348 87 33 827
Franco Silvestri



SEGRETERIA

(+39) 045 81 04 688
Giulia Dal Colle
(+39) 0383 19 12 511
Giuliano Ferrari



info@liricamanagement.com Informazioni generali
audizioni@liricamanagement.com Audizioni
trucco@liricamanagement.com Giorgio Trucco
silvestri@liricamanagement.com Franco Silvestri
© 2018 LiricaManagement. InScena Management in association with Lirica International. All Rights Reserved