NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

La legge, denominata EU Cookie Law (legge europea sui cookies), è un'ammenda ad alcune precedenti direttive (precisamente del 2002) sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. In Italia è stata approvata con il decreto legislativo 69/2012 e 70/2012 ed è in vigore dal 2 giugno 2015.
Per maggiori informazioni è possibile consultare il testo integrale della legge al seguente indirizzo: http://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/ALL/?uri=CELEX:32002L0058 e il sito del Garante sulla Privacy all'indirizzo: http://www.garanteprivacy.it.

Luisa TambaroNata a Napoli, dal 2009 al 2017 studia Canto lirico al Conservatorio di Bologna, dove consegue il Diploma in Canto e, successivamente, il Biennio superiore di II livello sotto la guida di Marina Gentile. Parallelamente frequenta l’Università di Bologna, portando a compimento il corso triennale in D.A.M.S e la laurea magistrale in Discipline della Musica.

Durante il percorso di studi frequenta masterclass di tecnica e interpretazione con artisti quali Luciana D’Intino, Cheryl Studer, Mara Zampieri, Monica Bacelli, Cinzia Forte.

Nell’ambito del repertorio sacro ha cantato da solista in capisaldi quali lo Stabat mater di Pergolesi, il Requiem di Mozart e la Petite messe solennelle di Rossini, oltre che in composizioni inedite del Sei e Settecento bolognese.

Nel 2015 prende parte, selezionata dal M° Donato Renzetti, alla prima edizione della Bottega Peter Maag incentrata su Le Nozze di Figaro, seguendo stage con Richard Barker, Alfonso Antoniozzi, Mariella Devia e Leo Muscato; debutta quindi il ruolo della Contessa d’Almaviva presso il Teatro Rossini di Pesaro.

Dal 2015 al 2017 è finalista e vincitrice di concorsi internazionali quali: Arte Incanto di Basciano (Te), 55° Concorso Voci verdiane, IV Concurso Ópera de Tenerife, Concorso lirico Salvatore Licitra.

Nel 2017 debutta nel Gianni Schicchi (Ciesca) sotto la direzione di John Axelrod presso l’Auditorium Verdi di Milano con l’Orchestra LaVerdi; successivamente prende parte al Festival Verdi 2017 nell’allestimento de La Traviata di Andrea Bernard diretto da Sebastiano Rolli.

Nel 2018 debutta il ruolo di Mimì (La Bohème) per il Daegu Young Artist Program (Corea) diretta da Matthias Fletzberger; nello stesso anno viene coinvolta, in qualità di cover, nella stagione del Teatro comunale di Bologna per i seguenti titoli: La Bohème (Mimì), Dialogues des Carmélites (Blanche), Simon Boccanegra (Amelia).

Allieva della Scuola dell’Opera del Teatro Comunale di Bologna per il biennio 2016-2018, arriva a debuttare eccezionalmente il ruolo di Elisabetta di Valois nella produzione del Don Carlo nel Giugno 2018 diretto da Michele Mariotti con la regia di Henning Brockhaus.
A Luglio 2018 ha debuttato il ruolo di Lauretta (Gianni Schicchi) per la stagione estiva del Teatro Comunale di Bologna.
Nel dicembre 2018 canterà il ruolo di Annina ne La Traviata presso la Fondazione Teatri di Piacenza.


Si è diplomatdaria-kovalenkoa in violino e canto lirico all’Accademia Teatrale Russa; in seguito ha ottenuto il diploma di perfezionamento presso il G. Vishnevskaya Opera Centre. 

Ha seguito i masterclasses con Luciana Serra, Monserrat Caballé, Elena Obraztsova, Maurizio Arena, Carol Vaness, Gabriella Ravazzi.

Ha vinto il Primo Premio al International Shalyapin Competition 2009 (Yalta, Ukraina); premio speciale all’Operetta Competition 2009 (Marseille), secondo premio al International Opera Competition B. Tulegenovoi 2010 (Alma-Ata, Kasakhstan), primo premio all’International Operetta Competition “Operetta-Land” 2010 (Mosca), primo premio al Concorso Opera Internazionale Spazio Musica nel 2012, con conseguente debutto nel ruolo di Lauretta nel Gianni Schicchi di G. Puccini al Teatro di Grosseto successivamente ha preso il premio speciale Giacomo Puccini al Concorso Internazionale " Voci grande" a Salsburg.

Ha cantato il ruolo di Violetta ne La Traviata e Despina nel Così fan tutte al Teatro Mancinelli di Orvieto, direttore Fabio Maestri.

Come componente dell’Ensemble Opera Studio del Teatro Carlo Felice di Genova ha debuttato come Suora Angelica nella Suor Angelica (direttore Donato Renzetti), ha interpretato Susanna ne Le nozze di Figaro (direttore Johannes Wildner), Maria in West Side Story (direttore Wayne Marshall), Frasquita in Carmen (direttore Andrea Battistoni, regia di Davide Livermore). 

Nel 2014-2015  ha partecipato all’Opera Gala al Festival La Versiliana; è stata ancora al Teatro Carlo Felice di Genova e  ha debbutato il ruolo di Adina in "L'Elisir d'amore" (regia Filippo Crivelli) e Contessa Olga in "Fedora" Giordano al fianco di Daniella Dessì (regia Rosetta Cucchi, direttore Valerio Galli) e Frasquita in “Carmen” ( direttore Philippe Augin) 

Nel 2016-2017 debutta in ruolo di Nannetta nel Falstaff G.Verdi al Teatro Carlo Felice ( direttore Andrea Battistoni, regia Luca Ronconi - ripresa  Marina Bianchi) e Gilda in "Rigoletto" di G .Verdi in Sobinov Opera Festival Russia. 

Nel suo repertorio figurano, inoltre, anche le seguenti opere: I Capuleti e i Montecchi di V. Bellini (Giulietta); Don Pasquale di G. Donizetti (Norina); Don Giovanni di W. A. Mozart (Donna Anna, Zerlina; Die Zauberflöte di W. A. Mozart (Pamina); La Bohème di G. Puccini (Musetta); Gianni Schicchi di G. Puccini (Lauretta); Un ballo in Maschera di G. Verdi (Oscar); Die Fledermaus di J. Strauss (Adel); Carmen di G. Bizet (Micaela); Iolantha di P. I Tchaikovski (Iolanta); Manon di J. Massenet (Manon); Fedora di U. Giordano (Olga); Romeo et Juliette di C. Gounod (Juliette); Faust di C. Gounod (Marguerite); The Tsar’s Bride di N. Rimsky-Korsakov (Marfa); The Snow Maiden di N. Rimsky-Korsakov (The Snow Maiden), Ruslan e Ludmilla di M. I Glinka (Ludmilla).

Contestualmente, è assai copiosa anche l’attività concertistica nazionale ed internazionale.

 


Bianca TognocchiBIOGRAFIA
Nata a Como, nel 2010 si diploma brillantemente presso il Conservatorio “G. Verdi” di Milano sotto la guida di Adelina Scarabelli, perfezionandosi poi con Roberto Coviello.
È finalista e vincitrice di numerosi concorsi internazionali, tra cui, nel 2014, del 65° Concorso internazionale per giovani cantanti lirici d’Europa. A partire dal 2010 è impegnata in diverse produzioni AsLiCo Pocket opera: Le nozze di Figaro (Barbarina), La traviata (Annina), La finta semplice (Ninetta).
Ha ricoperto anche i ruoli di Serpina (La serva padrona), Livietta (Livietta e Tracollo), Fanny (La cambiale di matrimonio), Giannetta (L’elisir d’amore).
Dal 2012 collabora con i Tiroler Festspiele di Erl, diretto da Gustav Kuhn: partecipa a Le nozze di Figaro (Susanna), Don Giovanni (Zerlina) ed è solista nella Messa in si minoree nel Weihnachtsoratorium di Bach; partecipa inoltre in qualità di solista al concerto di inaugurazione del nuovo Teatro di Erl (dicembre 2012) e ai concerti di San Silvestro del 2012 e del 2013.
Nel 2014 è Waldvogel (Siegfried) e solista nei Carmina Burana.
Dal 2013 è membra dell’Accademia di Montegral fondata da Gustav Kuhn. Nel 2013 partecipa in qualità di solista ad un ciclo di concerti di musica sacra con l’Orchestra Haydn di Bolzano e Trento, eseguendo la Cantata BWV 199 di Bach.
Nel 2014 debutta in Lucia di Lammermoor (ruolo eponimo) presso il Teatro Donizetti di Bergamo, con la regia di Francesco Bellotto e la direzione di Roberto Tolomelli.

BIOGRAPHY
Italian coloratura soprano Bianca Tognocchi graduated from the Giuseppe Verdi Conservatorio in Milan in 2010. She is prizewinner of international singing competitions, named after Renata Tebaldi, Marcella Pobbe, Magda Olivero, Riccardo Zandonai, Franca Mattiucci, G.B.Rubini, Giannino Zecca, Anselmo Colzani, a.o.
Since 2010 she has participated in productions of AsLiCo, as Adina in L’Elisir d’Amore, Barbarina in Le Nozze di Figaro, Ninetta in La finta semplice, Serpina in La Serva Padrona, Livietta in Livietta e Tracollo and Fanny in La cambiale di matrimonio.
Bianca Tognocchi performed the title role of Lucia di Lammermoor at Teatro Donizetti in Bergamo as well as the roles of Olympia in Les Contes d’Hoffmann, Giulia in La Scala di Seta and Adina in L’Elisir d’Amore in Pavia, Jesi, Cremona, Brescia and Como, Sandmännchen and Taumännchen in Hänsel und Gretel at Teatro Regio in Turin and Nannetta in Falstaff at the Ravenna Festival under the baton of Riccardo Muti.
In 2015 she portrayed Giannetta in L’Elisir d’Amore in Teatro alla Scala’s live broadcast production at the Malpensa Airport. In summer 2017 she sang Aminta in Mozart’s Il Re Pastore with Opéra de Chambre de Genève.
Since 2012 she has sung regularly with the Tiroler Festspiele in Erl, directed by Gustav Kuhn, a.o. Susanna in Le Nozze di Figaro, Zerlina in Don Giovanni, Waldvogel in Siegfried, Jemmy in Guglielmo Tell, Elvira in L’Italiana in Algeri, she understudied Königin der Nacht and Pamina in Die Zauberflöte and sang soprano parts in Orff’s Carmina Burana, Bach’s Messe h-moll and Weihnachtsoratorium as well as in New Year’s concerts and the inauguration concert of the new theatre in Erl.
Her upcoming roles in 2017/2018 include Musetta with Tiroler Festspiele, Gilda at Malmö Opera and Elvira in L’Italiana in Algeri at Opéra national de Lorraine in Nancy.


Maria-Luisa-LattanteDopo la Maturità Classica, interrompe gli studi universitari per dedicarsi a quelli musicali. Inizia a studiare canto lirico all’età di diciassette anni.

Ammessa ai corsi di Sergio Bertocchi, si diploma nel 2009 presso l’Accademia Filarmonica di Bologna.

Nel 2012, col massimo dei voti acquisisce il diploma in Canto, presso il Conservatorio Musicale “Tito Schipa” di Lecce. Partecipa a master di altissimo livello tra cui Santa Cecilia Opera Studio di Roma, studiando con Renata Scotto, C. Desderi, A. Vandi e C. Scarton, venendo puntualmente prescelta per i concerti di fine corso.

Ha seguito gli insegnamenti di Daniela Dessì fino alla sua prematura scomparsa. Nel 2010 è vincitrice del Concorso Internazionale “Città di Ostuni” e debutta il suo primo ruolo da solista: La Contessa di Sarzana, ne Il Matrimonio Inaspettato di Paisiello, diretta da G. Pellegrini con la regia di E. Barbalich.

Scelta e diretta da Marcello Panni interpreta lo Stabat Mater di Pergolesi e partecipa allo spettacolo di C. Augias Raccontare Mozart.

Nel 2011 debutta il ruolo di Violetta ne La Traviata di Verdi, riscuotendo uno strepitoso successo personale. Successo pienamente riconfermato nel 2012 al Teatro Paisiello (Lecce), dove interpreta Tosca di Puccini.

A luglio 2012 è la Contessa ne Le nozze di Figaro diretta da Marcello Panni con regia di A.Felle.

Dal 2013 riveste i panni di Violetta per diverse recite in un tour nazionale. Nel 2014 è Leonora ne Il Trovatore di Verdi.

Debuttati nel 2016 sono i ruoli di Mimì ne La Bohème e Nedda in Pagliacci. A dicembre 2016 è la cover di F.Cedolins in Tosca presso il Teatro Verdi di Salerno diretta da C.Pinto.

Intensa la sua agenda concertistica che la vede impegnata in Italia e all’estero.


Amarilli NizzaÈ la trisnipote del soprano falcon Medea Mei Figner (Firenze 1859 - Parigi 1952). Quest'ultima fu la musa di Čajkovskij, che per lei ed il marito, il tenore Nikolaj Figner, scrisse La Dama di Picche (1890) e Jolanta (1892) rappresentate al Teatro Marijnskij di San Pietroburgo.

Da bambina comincia lo studio del pianoforte e poi del canto con la nonna Claudia Biadi. Nel 1993 vince giovanissima il concorso Mattia Battistini ed esordisce nel ruolo di Madama Butterfly (Cio-Cio-San) di Puccini al Teatro Flavio Vespasiano di Rieti.

Dopo una serie di esperienze giovanili, nel 2001 si affaccia alle ribalte internazionali dove interpreta soprattutto il grande repertorio lirico Italiano.

Per il Teatro dell'Opera di Roma nel 2002 è Giorgetta ne Il tabarro, nel 2003 Francesca in Francesca da Rimini, nel 2005 Thaïs, nel 2006 Micaela in Carmen, nel 2008 Madama Butterfly alle Terme di Caracalla ed Amica, nel 2010 Margherita / Elena in Mefistofele, e nel 2011 Aida.

Al Teatro Verdi (Trieste) nel 2003 è Nedda in Pagliacci diretta da Massimo de Bernart, nel 2004 è Anna ne I cavalieri di Ekebù, nel 2005 Anna Glavari ne La vedova allegra con Vittorio Grigolo, nel 2007 Suor Angelica e Manon Lescaut diretta da Daniel Oren, nel 2014 Cio-Cio-San in Madama Butterfly.

Nel 2003 è Tosca nella trasferta dell'Arena di Verona a Cipro. In Arena di Verona debutta come Aida nel 2005 ed interpreta il ruolo fino al 2015 (nel 2014 con la regia de La Fura dels Baus); nel 2006 è Nedda in Pagliacci di Leoncavallo. Nel 2012 è Micaela in Carmen di Bizet e Liù in Turandot di Puccini. Torna nel 2013 nel ruolo di Abigaille in Nabucco di Verdi e nel ruolo principale di Aida. Nel 2014 canta in Arena per la prima volta la sua Cio Cio San di Madama Butterfly.

A Palermo nel 2004 si esibisce in I Vespri Siciliani diretto da Stefano Ranzani, nel 2007 I pagliacci con la regia di Lorenzo Mariani, nel 2008 Trittico (nei tre ruoli) diretto da Paolo Arrivabeni , nel 2009 Aida di Franco Zeffirelli, nel 2010 Nabucco con Roberto Frontali, Roberto Scandiuzzi, Simon Boccanegra e Ferruccio Furlanetto, nel 2011 Trovatore.

Al Teatro Filarmonico di Verona debutta nel 2004 in Tosca di Puccini; canta ne La vedova allegra (operetta) di Lehár nel 2005, è Manon Lescaut nel 2011 e Nedda in Pagliacci nel 2012; è Odabella in Attila (opera) di Verdi nel 2013. Nel 2007 debutta come Tosca con José Cura al Wiener Staatsoper.
Nel prestigioso Festival Puccini di Torre del Lago debutta nel 2010 con Madama Butterfly e ritorna nel 2014 con Suor Angelica e Giorgetta de Il Tabarro.

Canta per la prima volta nella città di Napoli nel 2006 interpretando Desdemona in Otello al Teatro San Carlo; sempre nel 2006 canta Madama Butterfly all'Arena Flegrea dove ritorna nel 2009 con lo stesso ruolo.
Al Teatro Regio di Torino nel 2008 è Fidelia in Edgar ripresa dalla RAI e nel 2014 è Cio-Cio-San nella Madama Butterfly trasmessa in diretta HD nei cinema di tutto il mondo, in Italia in più di ottanta sale cinematografiche ed in contemporanea su Rai Radio 3. L'opera è andata anche in onda, in differita, su Rai 5 ed è stata vista da 97.000 spettatori. Nel gennaio del 2015 è di nuovo al Regio come protagonista di Suor Angelica.

A Nizza nel 2009 si esibisce in Manon Lescaut.

Nel 2011 debutta al Royal Opera House di Londra come Cio-Cio-San in Madama Butterfly, è Leonora ne Il trovatore al Teatro Massimo Vittorio Emanuele di Palermo, Lady Macbeth in Macbeth (opera) all'Opera di Lipsia, Nedda in Pagliacci con Alberto Gazale diretta da Oren al Teatro Verdi (Salerno) e Tosca a Torre del lago 2011 con Ambrogio Maestri.

Nel 2012 è Mimì ne La bohème all'Opéra de Nice. Nel 2013 è Amica all'Opéra de Monte-Carlo, Madama Butterfly alla Fenice di Venezia dove torna con lo stesso ruolo nel 2014.
Sempre nel 2012 si esibisce a Salerno con Madama Butterfly.

Al Teatro Maggio Musicale Fiorentino nel 2009 I pagliacci di Franco Zeffirelli e nel 2015 Madama Butterfly diretta da Giampaolo Bisanti.

In Spagna ha cantato a Mallorca (Tosca, 2005), a Oviedo Un ballo in maschera al Teatro Campoamor nel 2009 e all'Opera di Oviedo in Madama Butterfly nel 2014), a Siviglia (Madama Butterfly nel 2012), a Pamplona (Madama Butterfly, 2012) e al Gran Teatre del Liceu di Barcellona (Madama Butterfly nel 2013 e Il Tabarro in versione concerto, 2014).

In Germania ha debuttato nel 2003 con Aida alla Deutsche Oper di Berlino, dove è ritornata nel 2005 con Pagliacci e nel 2007 con Suor Angelica. Inoltre ha debuttato nella Staatsoper di Amburgo (2011, Macbeth; 2013, I due Foscari), all'Opera di Lipsia (2011 e 2012, Macbeth; 2013 e 2014, Nabucco 2014, Tosca 2014) e alla Semperoper di Dresda (2012, Tosca; 2013 Macbeth).

In Giappone si è esibita al National Theatre di Tokyo nel 2002 con Tosca e Trovatore con Vincenzo La Scola e Carlo Guelfi, a Bunkamura con Tosca nel 2006, al teatro Bunka Kaikan con I vespri siciliani con Stefano Ranzani e l'orchestra del Teatro Massimo di Palermo nel 2007, con La forza del destino diretta da Zubin Metha con l'orchestra del maggio musicale fiorentino nel 2011 e con un Concerto di Gala con opere di Puccini diretto da Myung-whun Chung con l'orchestra della Fenice di venezia nel 2013.

In Cina si è esibita nel 2006 in un concerto a Pechino nella città proibita con il teatro San Carlo, nel 2013 in un concerto Verdi/Wagner a Macao sotto la direzione di Lu Jia, e nel 2015 in Andrea Chenier a Pechino Ncpa sempre sotto la direzione di Lu Jia.

Nel 2015 si è esibita in Suor Angelica al Teatro Regio di Torino, in Nabucco e Tosca all'Oper Leipzig, Macbeth al De Nationale Opera Amsterdam, Andrea Chenier diretta da Lu Jia con Alberto Gazale a Pechino in Cina, in Aida insieme a Gregory Kunde all'Arena di Verona diretta da Andrea Battistoni nell'allestimento di Franco Zeffirelli, in Macbeth al Teatro Comunale di Bologna e in Manon Lescaut al Hamburgische Staatsoper.
Nel 2016 si è esibita in Macbeth all'Semperoper Dresden, in Suor Angelica all'Opera di Firenze, in Nabucco all'Opera di Leipzig, in Madama Butterfly al Teatro Municipale di Piacenza e al Teatro Comunale di Modena.


Contatti


SPOLETO
06049, Via Finlandia, 46 (Perugia) - Italy
VERONA
37139, Via Croce Bianca, 31 (Verona) - Italy


CONTATTI DIRETTI

(+39) 345 95 32 161
Giorgio Trucco

(+39) 335 27 67 67
(+39) 348 87 33 827
Franco Silvestri



SEGRETERIA

(+39) 045 81 04 688
Giulia Dal Colle
(+39) 0383 19 12 511
Giuliano Ferrari



info@liricamanagement.com Informazioni generali
audizioni@liricamanagement.com Audizioni
trucco@liricamanagement.com Giorgio Trucco
silvestri@liricamanagement.com Franco Silvestri
© 2018 LiricaManagement. InScena Management in association with Lirica International. All Rights Reserved