Alessandro Busi - LyricaManagement

Trucco Management in association with Lirica International
Trucco Management in association with Lirica International
Trucco Management in association with Lirica International
Trucco Management in association with Lirica International
Trucco Management in association with Lirica International
Vai ai contenuti
Alessandro Busi
BARITONO

Di origine modenese, ha iniziato gli studi di canto con il baritono bolognese Tito Turtura, perfezionandosi nel repertorio del buffo donizettiano e rossiniano con il soprano fiorentino Marta Taddei ed il M° Leone Magiera. Si è diplomato in canto presso il conservatorio “Luigi Cherubini” di Firenze.
Risulta vincitore di Concorsi Lirici Internazionali fra i quali: “Enrico Caruso” (Caserta), “Pietro Mascagni” (Foggia), “Giuseppe Di Stefano” (Trapani). In seguito ha partecipato ad importanti masterclasses tenute da Leo Nucci, Giuseppe Taddei e Alberto Zedda.
Ha lavorato con direttori d’orchestra quali: Niksa Bareza, Bruno Bartoletti, Piero Bellugi, Semyon Bychkov, Romano Gandolfi, Daniele Gatti, Will Humburg, Nicola Luisotti, Riccardo Muti, Renato Palumbo, Evelino Pidò, Stefano Ranzani, Christian Thielemann, e con registi quali: Henning Brockhaus, Liliana Cavani, Hugo De Ana, Beppe De Tomasi, Alberto Fassini, Werner Herzog, Lorenzo Mariani, Luca Ronconi, Bob Wilson.
È salito sui palcoscenici dei più importanti Teatri italiani, fra i quali Teatro alla Scala di Milano, Teatro Comunale di Bologna, Teatro Regio di Parma, Teatro Regio di Torino, Teatro Lirico di Cagliari, Teatro Massimo “V. Bellini” di Catania e per numerosi Teatri di tradizione di città quali: Adria, Aosta, Arezzo, Ascoli Piceno, Asti, Bergamo, Bolzano, Ferrara, Foggia, Lecce, Livorno, Lodi, Lucca, Messina, Modena, Novara, Piacenza, Pisa, Rovigo, Salerno, Sassari, Trento, Udine, etc…All’Estero ha cantato inoltre a Atene, Bregenz, Chur, Yokohama, La Valletta (Malta), Solothurn, Tokjo, Toronto e Vienna.
Annovera nel suo repertorio i ruoli da basso-buffo rossiniano e donizettiano, quali Bruschino Padre, Don Annibale Pistacchio, Don Bartolo, Dulcamara, Don Magnifico, Don Pasquale, Mustafà, Gasparo, Taddeo, Sulpice, oltre ai mozartiani Bartolo e Don Alfonso, e ai verdiani Melitone e Falstaff. Ricopre anche ruoli di caratterista, come Scarpia (Tosca), Raimondo (Lucia di Lammermoor), Ferrando (Il Trovatore), Monterone (Rigoletto).
Il suo repertorio sacro comprende: Messiah (Händel), Requiem (Donizetti), Requiem (Mozart), Messa di Gloria (Puccini), Petite Messe Solemnelle e Stabat Mater (Rossini).
Tra i suoi più grandi successi si segnalano: Andrea Chénier (Mathieu), Tosca (Sciarrone) e La Bohème (Benoit) al Teatro Comunale di Bologna, La Bohème (Benoit) e Don Carlo (deputato fiammingo) al Teatro Regio di Torino, Rigoletto (Monterone) e Il Trovatore (Ferrando) al Teatro Rossini di Lugo e Gianni Schicchi (Ser Amantio) nei Teatri di Modena, Piacenza e Ferrara.
Successivamente ha interpretato Andrea Chénier (Mathieu) e Manon Lescaut al Teatro Massimo “V. Bellini” di Catania, Gianni Schicchi (Ser Amantio) nei Teatri di Lucca, Bolzano, Pisa, Livorno e Lecce, Tosca (Sagrestano) nei Teatri Comunali di Modena e Ferrara, Andrea Chénier al Teatro Lirico di Cagliari, Tosca (Sagrestano) a Trento, Rovigo e Pisa.
Ha partecipato all’incisione dell’Andrea Chénier a fianco di Andrea Bocelli e Violetta Urmana per l’etichetta Decca.
© 2020 LiricaManagement. InScena Management in association with Lirica International. All Rights Reserved
Realizzazione tecnica  
Seguici sui social
Trucco Management in association with Lirica International
© 2020 LiricaManagement. InScena Management in association with Lirica International. All Rights Reserved
© 2020 LiricaManagement. InScena Management in association with Lirica International. All Rights Reserved
Trucco Management in association with Lirica International
Torna ai contenuti